By Milo Ramirez

Ryan Phillippe parla di tornare in 'Shooter' dopo l'infortunio di fine stagione, chiudendo il capitolo su 'Trilogy'

È stata una bella ripresa per Ryan Phillippe . In un infortunio off-set, l'attore si è rotto una gamba nel luglio 2017, provocando Tiratore stagione 2 da abbreviare. Tuttavia, nel momento in cui è tornato sul set per la terza stagione, era pronto per tornare in azione, qualcosa di cui tutti erano un po' preoccupati.

Programmi TV estivi da non perdere

Leggi l'articolo

All'inizio ero nervoso. Ovviamente è una cosa orribile da affrontare, soprattutto quando ti trovi di fronte alla prospettiva di perdere potenzialmente parte della tua gamba, dice Phillippe, 43 anni Noi settimanali . Ma c'era anche il senso di colpa che provavo per il cast e la troupe con cui lavoro e che la nostra stagione doveva essere interrotta. Inoltre, in qualche modo, mettendo a repentaglio lo spettacolo in base a come sono stato in grado di funzionare dopo la riabilitazione. Sono davvero grato di poter dire che mi sono ripreso al punto in cui sto ancora facendo tutte le mie acrobazie. Ci sono giorni in cui, anche se ora ho questa canna nella gamba e alcune viti, mi sembra che non sia mai successo niente.

 SPARATORE

SPARATORE Rete Adam Rose/Stati Uniti



Sebbene fare le proprie acrobazie fosse preoccupante per la troupe, è stato qualcosa che Phillippe ha spinto a continuare. È una delle cose a cui il nostro pubblico sembra rispondere davvero: il fatto che mi stai vedendo fare queste cose pericolose, me in questi combattimenti ed è chiaro che non ci sono molti tagli e stuntmen messi al mio posto, dice , aggiungendo che dopo il primo giorno di riprese, i nervi della troupe si sono rilassati.

Gli uomini più belli da guardare in TV quest'estate

Leggi l'articolo

La terza stagione riprende da dove si era interrotta, ma sarà un po' più emozionante di quanto i fan siano abituati. Oltre alle scene d'azione, racconterà la storia di come Bob Lee Swagger è diventato l'uomo che è. Ci sono molte rivelazioni che penso siano piuttosto eccitanti, ma in qualche modo anche la chiusura. Si capisce che questo non è solo un ragazzo che si è trovato in circostanze sfortunate e diverse, dice. Tutto questo è stato fatto apposta. È un po' spaventoso, ed è bello come lo riveliamo nel corso della stagione.

Continua: Abbiamo ancora l'azione, ma ora c'è anche la componente investigativa e questo viaggio personale di scoperta per Bob Lee. Ci sono molte emozioni coinvolte perché suo padre non è quello che pensava di essere, suo padre non è morto nel modo in cui gli è stato detto. Perde anche alcune persone a lui vicine nel corso di quest'anno che hanno avuto un impatto. La prima stagione era in fuga, la seconda riguardava la fratellanza e la terza parla di lui che cerca di arrivare alla radice di ciò che ha dato inizio a tutto questo per cominciare. Questo lo porta in posti piuttosto oscuri e devastanti.

 SPARATORE

SPARATORE Eddy Chen/Rete USA

In un certo senso, la terza stagione è una conclusione, come spiega Phillippe. L'intenzione era che le prime tre stagioni fossero una trilogia che potesse stare da sola. Questa stagione concluderà la storia dei primi tre in un modo davvero soddisfacente e creerà molto mistero e anticipazione su dove inizierà la prossima trilogia, dice.

Uscite TV scioccanti

Leggi l'articolo

Tiratore torna negli Stati Uniti giovedì 21 giugno alle 21:00 et.

Notizie Sulle Celebrità