La moglie di Woody Allen Soon-Yi Previn lo difende, afferma che Mia Farrow l'ha abusata

Woody Allenè la moglie,Presto-Yi Previn, ha difeso il marito dalle accuse di abusi inun colloquio conRivista di New York domenica 16 settembre, e ha affermato che la madre adottiva,Mia Farrow, l'ha abusata.

Gli scandali di cattiva condotta sessuale di Hollywood

Leggi l'articolo

Non sono mai stato interessato a scrivere aMamma carissima, vendicando Mia — niente di tutto questo, Previn, 47 anni, ha raccontato alla rivista di Farrow, che l'ha adottata dalla Corea quando aveva 6 anni.

Previn aveva 10 anni quando Allen iniziò a frequentare sua madre e lei fece notizia nel 1992 quando ilIl bambino di rosmarinol'attrice ha trovato le foto di nudo che il regista le aveva scattato. Afferma di essere stata successivamente cacciata di casa e che suo padre adottivo, il compositoreAndré Previn, ha minacciato di interromperla finanziariamente.



È stata sposata con ilAnnie Hallregista da 20 anni e la coppia condivide due figlie adottive.

Prevenire dettoRivista di New Yorkche crede che sua madre separata abbia manipolato il movimento #MeToo per vendicarsi di Allen, 82 anni, per il tradimento che ha visto la sua famiglia fatta a pezzi e le accuse di molestie a livello di Farrow contro Allen, sostenendo che ha abusato della loro figlia di 7 anni. ,Dylan Farrow, nell'agosto 1992.

Quello che è successo a Woody è così sconvolgente, così ingiusto, ha detto Previn, sostenendo che Farrow ha sfoggiato Dylan come una vittima. E un'intera nuova generazione sente parlare [delle accuse di abuso] quando non dovrebbe.

Famiglie famose di celebrità

Leggi l'articolo

Dylan, suo fratello giornalistaRonan Farrowe Mia, 73 anni, hanno tutti parlato di recente del presunto abuso di Allen, che ha portato ad attori tra cuiMira Sorvinoscusandosi per aver interpretato ruoli nei film del regista.

Previn afferma che Mia non era materna per me fin dall'inizio e che lei e i suoi fratelli adottivi sono stati trattati come domestici, prendersi cura dei bambini più piccoli, pulire e ordinare generi alimentari.

Ronan Farrow difende Mia Farrow Dylan Farrow

Ronan Farrow e Mia Farrow partecipano al Time 100 Gala al Jazz at Lincoln Center di New York il 25 aprile 2017. Dimitrios Kambouris/Getty Images

Non riesco davvero a trovare un ricordo piacevole, ha detto di essere cresciuta nella casa di Mia e ha descritto in dettaglio una relazione gelida con sua madre che includeva ilHannah e le sue sorellestar chiamandola stupida e idiota e persino lanciandole un coniglio di porcellana. Dall'espressione del suo viso potevo vedere che sentiva di essere andata troppo oltre, ricorda Previn. (Rivista di New Yorkafferma che un portavoce della famiglia ha negato i ricordi di Previn di abusi fisici, abbandono o che mostra favoritismo a un bambino rispetto a un altro.)

Mentre Previn afferma che inizialmente odiava Allen, lui l'ha portata alle partite di basket e la loro relazione è diventata romantica dopo aver visto insieme un film di Ingmar Bergman nel 1991. Eravamo come due magneti, molto attratti l'uno dall'altro, ha detto.

Coppie di celebrità con differenze di età sorprendentemente grandi

Leggi l'articolo

Nel gennaio 1992, Mia trovò le foto di nudo di Allen della figlia adottiva, che aveva lasciato seduta sul caminetto, e buttò fuori Soon-Yi. Nell'agosto di quell'anno Mia affermò che Allen aveva molestato Dylan. Una squadra di investigatori sugli abusi sui minori allo Yale-New Haven Hospital ha scagionato Allen dall'aver molestato Dylan, ma un mese dopo un giudice ha negato ad Allen la custodia di Dylan e i diritti di visita, citando la testimonianza di Mia secondo cui Allen era aggressivamente affettuoso con sua figlia. Un anno dopo ha perso un appello e una seconda indagine degli investigatori del benessere dei bambini dello Stato di New York ha concluso che non è stata trovata alcuna prova credibile che [Dylan] sia stato maltrattato o maltrattato.

Dylan ha risposto alRivista di New Yorkstoria di domenica sera, rilasciando una dichiarazione su Twitter. Woody Allen mi ha molestato quando avevo sette anni, parte di un modello documentato di contatto inappropriato e offensivo che ha portato un giudice a dire che non c'erano prove che fossi stato istruito e che non era sicuro per me essere alla presenza di Woody Allen, ha scritto . L'autore [Dafne Merkin] ha scritto della sua amicizia e infatuazione per Woody Allen. L'idea di lasciare che un amico di un presunto predatore scriva un pezzo unilaterale che attacca la credibilità della sua vittima è disgustosa.

Quando il New York Magazine mi ha contattato, hanno descritto ovvie falsità, ha continuato. L'autore ha persino suggerito che mia madre mi abbia corrotto per mentire con una bambola che non è stata prodotta fino a anni dopo. La storia include ancora bizzarre fabbricazioni su mia madre senza menzionare che un pubblico ministero ha trovato una probabile causa di abuso da parte di Woody Allen e che era in terapia per la sua fissazione malsana sul mio corpo.

Mia madre non mi ha mai allenato, ma mi è stata accanto, anche quando Woody Allen ha scatenato l'inferno su di lei tramite avvocati, pubblicisti e alleati come l'autore di questo pezzo. Grazie a mia madre, sono cresciuto in una casa meravigliosa, piena dell'amore che lei ha creato, ha concluso Dylan. Ho un messaggio per i media e gli alleati di Woody Allen: nessuno mi sta 'sfilando in giro come vittima' - continuo a essere una donna adulta che fa un'accusa credibile invariata per due decenni, supportata da prove. La mia unica esitazione è stata il modo in cui mia madre viene presa di mira di conseguenza, come è il caso qui. Peccato per il New York Magazine.

Ronan, che è il figlio biologico di Mia e Allen (Allen ha parlato delle voci nelRivista di New Yorkstoria cheIl padre biologico di Ronan è l'ex marito di Mia, Frank Sinatra), domenica sera ha difeso anche sua sorella e sua madre.

Devo tutto quello che sono a Mia Farrow. È una mamma devota che ha attraversato l'inferno per la sua famiglia, il tutto creando una casa amorevole, ha twittato il giornalista investigativo. Ma ciò non ha mai impedito a Woody Allen e ai suoi alleati di piantare storie che attaccano e diffamano mia madre per deviare dalla credibile accusa di abuso di mia sorella.

Come fratello e figlio, sono arrabbiato per il fatto che il New York Magazine abbia partecipato a questo tipo di lavoro di successo, scritto da un ammiratore di lunga data e amico di Woody Allen, Ronan, che ha scritto storie esponendo presunti abusi da parte del produttoreHarvey Weinsteined ex CEO della CBSLes Moonves, ha continuato. Come giornalista, sono scioccato dalla mancanza di attenzione per i fatti, dal rifiuto di includere testimonianze oculari che contraddirebbero le falsità in questo pezzo e dalla mancata stampa delle risposte di mia sorella. I sopravvissuti agli abusi meritano di meglio.

Per le ultime notizie e le interviste sulle celebrità, iscriviti al nostro nuovo podcast 'In Case You Missed Us' qui sotto!

Notizie Sulle Celebrità